venerdì 7 settembre 2012

la dolina della Madonna di Lourdes a Lipizza


Dal 1848 al 1875 la scuderia di Lipizza fu gestita dal generale di cavalleria Karel Grünne, che si ammalò gravemente di tubercolosi.
Poiché durante la malattia amava ritirarsi nella dolina "Krkavce", in prossimità della scuderia, quando guarì come ex-voto vi costruì in onore della Madonna una cappella scavata nella roccia, che fu consacrata nel 1889.

In ricordo all'interno della cappella c'è una lapide commemorativa con la scritta:
IN MEMORIAM CAROLUS Grünne 1848-1875

Nelle vicinanze è posizionata un'altra lapide murata da Radel Alojs (che che per molti anni fu il direttore della scuderia di Lipizza)

quo Ovidius in exilio IDCCCXXI 

La dolina fu chiamata anche "Quo Ovid" proprio da questa scritta.

La cappella è costituita da nicchia semicircolare scavata nella roccia viva, chiusa da un cancello in ferro, e dinanzi la quale è collocato un piccolo altare.
La statua originale della madonna fu collocata il primo maggio 1892 da don Edmondo Legato, all'epoca cappellano di Lipizza.
Nel secolo scorso fino alla II guerra mondiale il luogo era famoso per le guarigioni miracolose, e quindi era oggetto di pellegrinaggio, soprattutto per i Triestini.
Il luogo conserva un suo particolare fascino, e quindi la la frequentazione continua tutt'oggi.
inoltre, periodicamente vi vengono svolte alcune suggestive cerimonie, ormai assurte a tradizione.

Posta un commento