mercoledì 25 aprile 2012

riapre al pubblico la "Grotta delle Torri di Slivia"


A cura dell'azienda agricola Le Torri di Slivia, sarà nuovamente aperta al pubblico la "Grotta delle Torri di Slivia" (22/39VG), l'unica grotta "turistica" del Carso Triestino (oltre alla celeberrima "Grotta Gigante").

E dico "nuovamente" perché, anche se pochi se ne ricorderanno, questa grotta era già una grotta "turistica" aperta al pubblico negli anni '60.
All'epoca, quella che oggi è l'autostrada (che corre su un viadotto a poche decine di metri dalla grotta) era la più modesta "statale 202", molto meno trafficata, e dalla quale si accedeva direttamente al piazzale di parcheggio.
L'accesso naturale della grotta è costituito da un pozzo profondo 30 metri, ma per renderla accessibile all'epoca fu realizzato un altro accesso, adattando una galleria in pendenza che, per mezzo di una comoda scalinata, porta direttamente alla caverna principale.
Si tratta di una delle grotte più suggestive, che trae il suo nome dalle imponenti concrezioni delle sue pareti; ciò non fu all'epoca sufficiente a garantirne il successo e, dopo pochi anni di apertura al pubblico, il cancello venne definitivamente chiuso, e la grotta nuovamente resa disponibile solo agli speleologi attrezzati.
Auguriamoci che oggi l'iniziativa dell'azienda agricola Le Torri di Slivia possa avere maggior fortuna!

Riporto dal loro sito:

 PREZZI D'INGRESSO
Adulti€8,00
Bambini da 4 a 12 anni€6,00
Bambini fino a 3 anniGratuito

L'ingresso comprende: visita guidata con guida naturalistica o speleologica, trasporto con Agribus all'ingresso della grotta e ritorno, dotazione di caschetti protettivi con lampada.
Le visite sono divise in gruppi da 20 persone, per i gruppi è necessaria la prenotazione.
Il percorso prevede la discesa di 200 gradini e relativa risalita, ed è debolmente illuminato dall'impianto elettrico fisso per ragioni naturalistiche, pertanto, per ragioni di sicurezza, è obbligatorio indossare il caschetto con lampada da noi fornito.
Si consiglia di indossare scarpe antiscivolo, e ricordiamo che la visita non è adatta a persone diversamente abili.
ORARI

marzo, aprile, maggio, settembre, ottobresabato, domenica e festivi10.30-14.00-15.30
giugno, luglio, agostotutti i giorni10.30-14.00-15.30-17.00
gennaio, febbraio, novembre, dicembresabato, domenica e festivi10.30-14,00

Per le visite fuori orario e nei giorni di chiusura è possibile la visita su prenotazione.
Per chi voglia approfondire, segnalo la scheda completa del Catasto Grotte: http://www.catastogrotte.fvg.it/?TYPE=raw&TASK=scheda-light&id_cat=22&Slide=1


Posta un commento