mercoledì 24 dicembre 2008

Pantere, puma e fiere varie...

Nei giorni scorsi mi è capitato di trovare i resti di un capriolo, sbranato in una maniera particolare, e che fa pensare che sia stato vittima di un animale abbastanza grosso e robusto - probabilmente una lince.

(Per chi ha stomaco, ho scattato un paio di foto, necessariamente "splatter": qui, qui e qui. Astenersi donne incinte, bambini e deboli di stomaco)

Tuttavia non si può fare a meno di pensare alle svariate leggende metropolitane sulla presenza di pantere, puma, tigri e quant'altro...

Google in due minuti mi ha tirato fuori questa notizia, risalente al 1978:

"La Stampa" del 22 agosto 1978 segnala che un animale di colore marrone scuro, con una coda molto lunga e un muso simile ad un felino, forse un puma, è stato visto da molte persone in un bosco nei pressi di Aurisina, sull'altipiano triestino. I Carabinieri di Aurisina hanno perlustrato una vasta zona con esito negativo"

Ma anche in tempi molto più recenti persone affidabili mi hanno riferito di aver visto un grosso felino nero sul Carso... e la cosa si potrebbe anche in questo caso liquidare come leggenda metropolitana, se non fosse che erano in tanti, non erano ubriachi, e che infine è stata trovata nella stessa zona anche una grossa ed inquietante orma (orma che anche fotografai... dove sarà finita la foto? Ho solo una dozzina di CD in cui cercarla...)

Leggende metropolitane? Probabile. Ma nelle leggende c'è sempre un fondo di verità...
Aggiornamento del 2 febbraio 2009:
Ho scartabellato nei CD, ed ho recuperato la foto dell'impronta:


La foto risale al marzo del 2004. E no, dove l'ho scattata esattamente non ve lo dico... diciamo, "da qualche parte in carso".
E' inutile che le cerchiate, segni di unghie non ce ne sono: quindi, a lasciare quell'orma è stato inequivocabilmente un felino.
Quanti felini conoscete che lascino impronte lunghe più di 10cm?
Posta un commento