giovedì 27 febbraio 2014

il timbro del Monte Lanaro

Avevo già raccontato la storia del libro vetta del Monte Lanaro: una semplice bottiglia, nascosta in prossimità della vetta negli anni a cavallo tra XIX e XX sec., dove gli escursionisti riponevano dei bigliettini, a ricordo del loro passaggio.

Gli amici de "Le Vie dei Timbri" intendono promuovere la pratica dell'escursionismo recuperando l'antica tradizione della collezione di "timbri vetta", da raccogliere su un apposito quadernetto personale ("tourenbuch"), costruendo così un diario, una viva testimonianza delle proprie escursioni...
Stanno quindi distribuendo timbri in svariate località significative della nostra zona, e segnalando quelli già esistenti: una simpatica iniziativa, che fornisce il pretesto(quando ce ne sia bisogno) per tante nuove escursioni o  semplici passeggiate.

il timbro del Monte Lanaro,
che ricorda l'antica bottiglia-libro vetta
Per ricordare la storia della bottiglia-libro vetta originale del Monte Lanaro, questa è stata ritratta su un timbro, che è adesso posizionato sulla vetta: l'escursionista ha quindi la possibilità di raccogliere questo simpatico ricordo sul suo "tourenbuch" o sul retro di una mappa.
Servono altre  scuse per una passeggiata alla (ri)scoperta del Monte Lanaro?

Posta un commento